ripristina autodeterminazione nazionale

ripristina, la autodeterminazione nazionale, distruggi, l'europa dei massoni bildenberg ] Italia Oggi: Magdi Cristiano Allam alle Elezioni Europee per dire No all'Eurocrazia. Dicono di Noi. Italia Oggi: Magdi Cristiano Allam alle Elezioni Europee per dire No all'Eurocrazia. Nel suo peregrinare religioso Magdi Allam è arrivato (dall'Islam) alla Chiesa cattolica (tanto da aggiungere Cristiano al suo nome), nel suo peregrinare politico è invece giunto in questi giorni (dall'Udc) a Fratelli d'Italia. Ha salutato Pierferdinando Casini, alle prese con elezioni europee che si preannunciano ostiche per l'Udc, e si è accasato col movimento di Giorgia Meloni, Guido Crosetto e Ignazio La Russa, che pur in un centrodestra affollato e per di più con il debordante Cavaliere ringalluzzito dal flirt con Matteo Renzi, è comunque accreditato di qualche seggio a Strasburgo.
Allam è già parlamentare europeo. Bussò, nel 2009, alla porta di Casini, sostenuto dalla schiera più conservatrice del mondo cattolico. Il leader Udc lo accolse (fu eletto nella circoscrizione Nord-Ovest) ma poi non digerì le bordate estremiste dell'europarlamentare e i rapporti si raffreddarono, anche perché a Strasburgo egli ha abbandonato il Ppe e si è iscritto al gruppo euroscettico «Europa della Libertà e della Democrazia», assieme ad altri europarlamentari della Lega Nord. Adesso, alla vigilia della nuova campagna elettorale Magdi Allam fa outing: meglio con la destra (ex-An) che coi centristi (dell'Udc). Sarà capolista nella circoscrizione del Nord-Est e ha già pronto lo slogan: «Salviamo gli italiani». Un obiettivo impegnativo, che spiega così: «In un momento tragico per gli italiani, in cui ogni giorno muoiono delle imprese, vengono devastate le famiglie, imprenditori e lavoratori vengono istigati al suicidio e i giovani hanno perso la speranza, ho preso l'iniziativa di denunciare sia lo Stato per le conseguenze dell'imposizione del più alto livello di tassazione al mondo, oltre l'80% tra tasse dirette e indirette, sia le banche per le conseguenze della pratica di un tasso d'interesse usuraio legalizzato che arriva al 6000%, considerando che il denaro viene prestato dalla Banca centrale europea al tasso dello 0,25% e le banche commerciali accordano il credito a un interesse anche oltre il 15%». Poiché vuol fare le cose per bene è il primo candidato europeo ad avere già incominciato la campagna elettore. E annuncia una manifestazione a Roma, il 10 maggio, due settimane prima del voto europeo: «consegnerò», dice, «esposti alle Procure in tutt'Italia, supportate dalle firme dei cittadini che incominceremo a raccogliere da metà febbraio. Lancerò una mobilitazione popolare con due parole d'ordine: «Disobbedienza civile», così come la concepirono Gandhi e Martin Luther King, e «No Euro». Vorrei che il voto europeo segnasse il riscatto della nostra sovranità monetaria, legislativa, giudiziaria e nazionale sia per assicurare il diritto inalienabile degli italiani alla vita, alla dignità e alla libertà, sia per promuovere un'autentica riforma dell'Italia libera, sovrana e autonomista». Magdi Allam è nato al Cairo nel 1952, a vent'anni ha ottenuto una borsa di studio dal governo italiano e si è trasferito nel nostro Paese, dove si è laureato in sociologia. Ha tre figli, due da un'unione precedente, e uno da sua moglie, Valentina Colombo, traduttrice di opere dall'arabo. Ha lavorato al Corriere della Sera, arrivando alla vicedirezione. Si è dimesso nel 2008 per fondare il movimento politico Io amo l'Italia, strenuo difensore dell'ortodossia cattolica e fortemente critico verso l'islamismo, tanto che egli è costantemente seguito da una scorta di 6 uomini su tre auto blindate. Recentemente ha solidarizzato col movimento dei forconi, andando all'interno del presidio di Soave, quartier generale del Coordinamento 9 dicembre, attivo soprattutto ai caselli dell'autostrada A4. «Condivido gran parte dei motivi della vostra protesta», ha detto ai forcaioli, «dalla richiesta di uscita da quell'unione di lobby e banchieri che è l'Unione europea all'uscita dall'euro. Sono venuto qui perché questa protesta rappresenta il cuore pulsante dei problemi che affliggono gli italiani. L'Italia ha tutto per ripartire, imprese sane, marchi, mercati, produzione eccellente. Per colpa del sistema bancario manca solo la liquidità ed è un po' come avere una Ferrari ma senza benzina. Al momento la risposta più veloce è la disobbedienza civile, cioè non pagare le tasse, ma bisogna essere almeno un milione di persone per farlo e dare così un forte segnale allo Stato». Fratelli d'Italia, dopo aver ottenuto l'uso del logo di Alleanza Nazionale dalla fondazione, muove i primi passi verso quella che sarà una nuova fase costituente del partito. Allam si prepara a svolgere un ruolo da protagonista in vista della due giorni del 22 e 23 febbraio che ufficializzerà la struttura del movimento e il ruolo dei nuovi aderenti di peso: oltre ad Allam vi sono Luciano Ciocchetti, Gianni Alemanno, Giulio Terzi, Salvatore Tatarella, Giuliana de' Medici, figlia dello storico leader del Msi, Giorgio Almirante e segretaria della fondazione a lui dedicata. Della partita potrebbe essere pure Isabella Rauti. Dice Carlo Fidanza, europarlamentare di Fratelli d'Italia: «Abbiamo costruito con Magdi Allam un percorso durato mesi attraverso l'Officina per l'Italia. Lui, con il suo movimento, Io Amo l'Italia, ha aderito a questo percorso e noi gli abbiamo offerto la possibilità di guidare le nostre liste nella circoscrizione del Nord Est».
Da parte sua, Allam preannuncia una campagna elettorale al fulmicotone: «Dobbiamo prendere atto che è in corso una guerra finanziaria. Siamo vittime di un crimine epocale: l'Italia ricca si sta trasformando in un'Italia di poveri». Quindi: «Salviamo gli italiani», ripeterà Allam nella sua campagna elettorale: «Le imprese», spiega, «muoiono paradossalmente non perché hanno dei debiti ma perché vantano dei crediti, in un contesto dove il principale debitore insolvente è lo Stato che deve circa 130 miliardi di euro alle imprese. Questi soldi lo Stato non li ha, gravato da un debito pubblico di oltre 2000 miliardi di euro che impone il pagamento di interessi di circa 80 miliardi di euro all'anno». «L'unica soluzione», conclude Allam, «è il riscatto della sovranità, ridefinendo un modello di sviluppo che metta al centro la persona, la famiglia, le imprese, la comunità locale, i valori, le regole e il bene comune anziché l'euro, le banche, i mercati, il debito, lo spread e il Pil» I sondaggi danno gli euroscettici in ascesa nel consenso elettorale in molti paesi a incominciare dalla Francia dove in prima fila vi è Jean Marie Le Pen. Si vedrà a urne chiuse. Certo è singolare chiedere il voto per andare al parlamento europeo contro l'Europa.
http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1861608&codiciTestate=1&titolo=Allam%20vuol%20dare%20fuoco%20alle%20polveri
Rispondi
 ·
lorenzojhwh UniusREI
34 minuti fa

[ tutti i bambini cristiani, sgozzati in nome di allah e maometto, sotto egida: Bush Omana Kerry: Onu Amnesty ] L'arcivescovo della Bekaa in Libano: aiutateci ad accogliere decine di migliaia di cristiani siriani in fuga dal massacri!
Ali di Libertà. Carissimo Fratello Cristian Magdi Allam, Sono l'arcivescovo di Zahleh, Furzol e Bekaa (LIBANO) Issam John Darwich, BSO,DD della Chiesa greco-cattolica-melchita. In questi giorni cosi duri e difficili per noi e tutta la comunità cristiana ho pensato di rivolgermi ancora a voi, fratelli cari. Ben 11000 persone in soli due giorni hanno varcato la frontiera che separa la Siria dal Libano con la speranza di vivere. I ribelli, dopo aver distrutto Horns e Aleppo, si sono diretti a Damasco dove stanno distruggendone ii centro. Ii centro di Damasco è il luogo cristiano per eccellenza poiche è ii posto in cui Paolo ha camminato, in cui Paolo è caduto da cavallo, in cui Paolo è sfuggito alla morte facendosi calare in un cesto. I luoghi di Paolo distrutti dalla furia umana. Mi chiedo che senso ha tutto questo....il risultato sangue e distruzione. A breve leggeremo la storia di Erode il quale ha ucciso bambini per garantirsi la sovranità. Noi questa storia la viviamo quotidianamente. Sono centinaia i bambini che vengono feriti, sgozzati, incendiati...sono centinaia i bambini che non vedranno l'alba di domani. Tutto questo continua ininterrottamente nel silenzio: il silenzio dei mass media che non fanno emergere ii massacro di un popolo e di una comunita. Tutto avviene nell'indifferenza del mondo, ma anche la noncuranza ha un grande significato morale ed in questo si assume una notevole responsabilita: chi non si oppone in alcun modo in realta permette che tutto accada, consente che ii progetto di "eliminazione della comunita cristiana dal Medio Oriente" raggiunga il suo scopo. lo, ed il mio collaboratore REV. Padre Nader Jbeil, chiediamo a viva voce aiuto per questa gente, lo chiediamo a tutti, lo chiediamo agli "uomini di buona volonta". Siamo al limite poiche non abbiamo più strutture disponibili per accogliere chi ci chiede un tetto e non abbiamo medicine, ne vestiti, ne pannolini...tutto cio che a voi sembra ovvio per noi è una vittoria. Vi prego di aiutarci con sostegni economici, con preghiere e con la loquacita intelligente di chi parla senza aver paura di quello che si sta consumando sotto gli occhi distratti del mondo.
Il Signore vi benedica Padre Nader Jbeil
Direttore di Radio Sawt el Sama. di Padre Nader Jbeil 26/11/2012
Rispondi
 ·
lorenzojhwh UniusREI
43 minuti fa

lorenzojhwh UniusREI
666 Kerry, mi vuoi lasciare in pace la ADSL?

Benjamin Netanyahu, perché, tu vuoi rendere, così difficile, il lavoro, e la vita a Bush 322 Kerry? su fai il bravo ragazzo, suicidatevi tutti, laggiù in Israele! .. di questo, io sono sicuro, i tuoi falsi amici? sono 1000 volte, più pericolosi dei tuoi nemici!
Rispondi
 ·
lorenzojhwh UniusREI
50 minuti fa

Benjamin Netanyahu, perché, tu vuoi rendere, così difficile, il lavoro, e la vita a Bush 322 Kerry? su fai il bravo ragazzo, suicidatevi tutti, laggiù in Israele! .. di questo, io sono sicuro, i tuoi falsi amici? sono 1000 volte, più pericolosi dei tuoi nemici!
Rispondi
 ·
lorenzojhwh UniusREI
52 minuti fa

Cina: strage Kunming, 2 donne in commando. Uccise 29 persone. Autorità accusano separatisti Xinjiang. 02 marzo, #PECHINO, [ la Cina comunista, ha ucciso, e torturato, milioni di cristiani, ma, i cristiani non hanno mai avuto questa reazione, perché? perché i cristiani sono persone spirituali ed i musulmani sono persone carnali, senza, spiritualità trascendente.. anche, il loro paradiso, è un paradiso: pornografico e materialista! ] Almeno due donne hanno fatto parte del commando che ieri ha seminato il terrore nella stazione ferroviaria di Kunming, nel sudovest della Cina, uccidendo 29 persone e ferendone altre decine a colpi di coltello. Le autorità cinesi hanno accusato dell'attacco terroristico i separatisti del Xinjiang, la tormentata regione del nordovest abitata dalla minoranza etnica degli uighuri, turcofoni e musulmani. Secondo i media, 4 terroristi - tre uomini e una donna - sono stati uccisi dai poliziotti.
 (modificato)

Benjamin Netanyahu, la Provvidenza, il cielo, non ti ha dato, le armi atomiche, per estetica, esse devono essere usate subito, per evitare la shoah, contro, 6.000.000 di ebrei, che, tu stai condannando a morte!! ma, è più giusto, che, questo attacco nucleare preventivo, sia una mia responsabilità! sono stato io colpito, nei martiri cristiani dhimmi, in modo troppo crudele! Quindi, il mio diritto di legittima difesa, è superiore al tuo!


Esercito Israele, bimbi pronti a guerra. Iniziativa incendia il web, fra perplessità e polemiche. 24 febbraio, 20:26. #TEL AVIV, Un un sito web dell'esercito israeliano invita i bambini a prepararsi a una prossima guerra e sul web esplode la polemica. Ai margini di una esercitazione condotta per addestrare le scolaresche di scuole ed asili a correre nei rifugi al suono delle sirene, un sito web dell' esercito ha diffuso l'immagine di una soldatessa bionda, ripresa di spalle di fronte a piccoli allievi. ''Quando entro in classe - dice - so che preparo i cittadini di domani alla prossima guerra''. [] perché, vi meravigliate? la sharia è la più grande minaccia, per la sopravvivenza del genere umano! Quelli della LEGA ARaBA, sono maniaci religiosi con armi nucleari, .. quindi, sarà pagato un prezzo di sangue, enorme.. ma, alla fine la kabbalah di Rothschild, trionferà! Islamici sono i nuovi nazisti da distruggere, ovviamente Israele, è la nuova Shoah, ( non si può dire, che, i farisei Illuminati siano persone, con molta fantasia! ) affinché, satana possa essere riconosciuto, come, l'aspetto religioso più conveniente, dopo tutto, da dopo il peccato originale, lui è sempre stato il dio, di questo mondo, di tenebre, per i vigliacchi come, 187AudioHostem!


my JHWH, ed è: questa, la merda più ripugnante, un nazi salafita ottomano, come, Erdogan, che, lui è anche un massone! Questa è l'abominio della desolazione! come a dire: satanallah alevato alla potenza del quadrato!


my JHWH, non credo, che, lo abbiano capito: ma " tutti quelli che, giurano per la Costituzione, per colpa di Rothschild, oggi vanno tutti all'inferno! " perché, per rispettare la Costituzione, dopo avere giurato, loro dovrebbero morire per recuperre: 1. la sovranità monetaria; ". 2. abolire le associazioni segrete, e massoniche! Ecco perché, è impossibile per qualcuno, che, ha giurato per la massoneria, di poter entrare nel Regno di Dio, nel tuo Regno! ... meno male che, è venuto, Unius REI, per trovare una soluzione a tutto questo crimine!


Libia: 2014, colpiti già 20 giornalisti. Reporter senza frontiere, denuncia aggressioni, arresti e minacce, 24 febbraio, #TRIPOLI, [ ma, quel terrorista salafita wahhabita, del mio amico, King Saudi ARABIA? lui non ama le telecamere, sul luogo dei suoi delitti, per realizzare, il califfato mondiale, che, è sharia imperialismo, che, serve ad ampliare, la sua LEGA ARABA di satana, per dhimmi schiavi apostati, morti, tutti uccisi sotto egida ONU! ] Più di 20 aggressioni e atti di intimidazione hanno colpito giornalisti in Libia dall'inizio del 2014: lo ha denunciato l'organizzazione Reporter senza frontiere (Rsf), secondo la quale i professionisti dell'informazione sono presi di mira con sempre maggiori frequenza da gruppi armati sorti dopo la rivoluzione del 2011 che depose Muammar Gheddafi. Minacce, detenzioni arbitrarie, intimidazioni e attacchi armati sono alcuni degli esempi di abusi perpetrati contro giornalisti.


Ucraina: attaccata sinagoga a est di Kiev [ Benjamin Netanyahu, questa brutta storia che, Rothschild, 1. ruba il signoraggio, e con il suo sistema massonico, 2. provoca le rivoluzioni, e, poi, sempre, i fessi degli ebrei pagano al posto suo? questa cazzo di storia, di un 666 FMI Spa del debito, fatto subire ai popoli schiavi? deve finire! ] Bottiglie incendiarie, danni a facciata. 24 febbraio. TEL AVIV, Una sinagoga a Zaporozhye, a sud est di Kiev in Ucraina, e' stata attaccata con bottiglie incendiarie da sconosciuti la notte di ieri. Lo riporta Times of Israel citando il sito 'timenews.in.ua'. La sinagoga - che si chiama Gymat Rosa ed e' stata aperta nel 2012 - mostra, secondo le foto pubblicate dal sito, tracce di bruciature sulla facciata, ma i danni riportati appaiono limitati. La polizia ha aperto un'indagine.


24 febbraio, 18:51 #ROMA, 24 FEB - "La decisione odierna della Corte Suprema di New Delhi, di rinunciare al ricorso alla legge antiterrorismo, è il risultato della ferma opposizione dell'Italia". E' quanto si legge in una nota della Presidenza del Consiglio, dopo la riunione di oggi della task force sui marò. STRASBURGO, [ però, che figo: Martin Schulz, lol. con tutte quelle stelle in testa, sempra proprio Maria Santissima Immacolata! ] Il caso marò evocato dal presidente del Parlamento Ue, in apertura delle plenaria. Martin Schulz, che "condivide le preoccupazioni dell'Italia, sulla lunghezza e i ritardi del caso", ha lanciato "un appello all' India, perché, rispettino pienamente e prontamente, il diritto internazionale, specie la Convenzione sul diritto del mare". [beh, se devono ispettare quella convvenzione, il processo non è di loro competenza perché il fatto è avvenuto, in acque internazionali... e non parlo del fatto, circa, i pescatori cattolici, sul peschereccio Sant Antony, che, i servizi segreti del kerala, hanno ucciso poco fuori del porto, per fre un atto di pirateria, contro, l'Italia! ]


Siria: Jolie visita rifugiati in Libano. Ambasciatrice di buona volontà Onu nella Valle della Bekaa. 24 febbraio, #BEIRUT, [ è molto sexy quella ragazza di Jolie, lol. anche, io sono un politico universale, di buona volontà! ] Angelina Jolie, in veste di inviata speciale dell'Onu, ha visitato nel fine settimana diversi profughi siriani nella Valle della Bekaa in Libano. La risoluzione approvata sabato dal Consiglio di Sicurezza dell'Onu, che, chiede il libero accesso, agli aiuti umanitari, per i civili siriani, ha detto l'attrice "è un passo nella giusta direzione", ma, per applicarla servono "volontà politica e coraggio". Il Libano, che, ha una popolazione di circa 4 milioni di abitanti, ospita 930.000 rifugiati siriani. [] libero accesso, agli aiuti umanitari? è una buona idea, se: Al-Qaeda, Boko Haram, Talebani, "fratelli musulmani", LEGA ARABA, salafiti, wahhabiti, King SAUDI ARABIA, non sparano sull'ONU, così, poi, l'ONU si ricorderà, di non fare più uccidere, a questa gentaglia, 300 martiri dhimmi cristiani, innocenti, ogni giorno, in tutto il mondo!!


my JHWH , anche se io dico: "buon giorno!" ecco, poi, c'è sempre qualcuno, che ha sempre qualcosa da ridire!


Eugenio Benetazzo, il mio amico casa dice oggi? PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Tratto dalla relativa sezione del MEI | Manifesto Economico per l'Italia:
http://www.eugeniobenetazzo.com/manifestoeconomico.htm
1)Istituzione del PI.VA.DI.P. ovvero Piattaforma di Valutazione dei Dipendenti Pubblici: facoltà per i contribuenti di poter valutare personalmente il servizio e l'operato erogato dal singolo dipendente pubblico tramite una piattaforma online per il rilascio di feedback negativi. Ogni contribuente può inviare una segnalazione nei confronti di un dipendente pubblico con cui ha avuto modo di interfacciarsi. L'accesso al portale, tramite registrazione con il proprio codice fiscale, permette di inviare una considerazione con feedback negativo denominata Contestazione Assertiva del Contribuente (C.A.C.) nei confronti del singolo dipendente pubblico in questione, quest'ultimo identificato da uno specifico codice alfanumerico. Alla fine di ogni anno solare il contatore si azzera e riparte: il dipendente pubblico che non ottiene alcun CAC all'interno di ogni anno solare matura uno sgravio fiscale di euro 1.000 sotto forma di detrazione sulle imposte dirette dovute.
2)Passaggio d’ufficio al RUDAL: ai dipendenti pubblici che raggiungono all’interno di ogni anno solare un numero di CAC uguale o superiore a cinque viene sostituito d’ufficio il contratto originario di assunzione con un nuovo contratto di lavoro a tempo indeterminato con clausola RUDAL. Al dipendente pubblico viene concesso di presentare una memoria difensiva per contestare e tentare di fornire una giustificazione sui CAC ricevuti. La decisione insindacabile di imposizione del contratto RUDAL d'ufficio viene assunta da un Consiglio di Saggi esterno all'ente pubblico presso cui il lavoratore dipendente presta servizio dopo averlo ascoltato ed intervistato. La decisione di accoglimento o di rigetto è inoppugnabile anche sul piano sindacale.
3) Riduzione del personale dipendente sulla base di interventi dedicati in modalità forcing out all’interno delle Pubbliche Amministrazioni nei confronti di lavoratori dipendenti in prossimità dell’età pensionabile (entro i successivi 24 mesi) al fine di avviare un programma di snellimento del personale pubblico dipendente . Istituzione ad hoc di un meccanismo di versamento contributivo relativamente alla finestra temporale di anticipo alla pensione per i lavoratori forced out, strutturato su un contributo in capo al lavoratore che viene forzato ad uscire ed un prelievo di sostenibilità economica sugli altri lavoratori dipendenti in forza all’interno della medesima unità o area produttiva.


king Saudi Arabia, disubbidire alla purezza, della mia coscienza, incorruttibile, sempre viva alla Presenza di Dio JHWH: 1. è alto: tradimento! 2. significa rinunciare, al paradiso, perché, anche, se, io sono un politico universale, poi, io sono sempre il Governo, governatore, che, il Regno di Dio ha procurato per voi! 3. significa cadere sotto maledizione, ed andare incontro, a disastri cataclismi, terremoti, malattie, incidenti e tribolazioni, perché, è della giustizia eterna di Dio, punire e terrorizzare i ribelli!
  (modificato)

king Saudi Arabia, tanto per incominciare, io sono l'unico, che, non ha un interesse personale, ad essere unius REI, visto che la vita, su questo pianeta, presto non sarà più una garanzia per nessuno, senza di me! non che, io possa essere insensibile, alle maggioranze, ma, se, la minoranza dimostra di avere ragione? io sono, il giudice, e quindi, io seguo la linea del diritto, giustizia, razionalità, non devo, quindi, seguire, necessariamente, la linea della maggioranza! altrimenti, noi dovremmo dire,, che sono i prepotenti, quelli che hanno ragione.. allora, io sarei peggiore, dei farisei!


Articoli correlati
Morale cattolica stravolta e “riscritta” dal vescovo di Treviri
(di Mauro Faverzani) Provocano sofferenza e dolore le scioccanti parole pronunciate da mons. Stephan Ackermann, Vescovo di Treviri, dirompenti come un fiume in piena: rotti gli argini della fede, hanno devastato la Dottrina cattolica, ferito la sensibilità dei credenti, sconcertato … Continua a leggere,
Omofobia o eterofobia? Un nuovo testo contro il gender
(di Fabrizio Cannone) Il battagliero avvocato Gianfranco Amato, non nuovo a pubblicazioni di carattere militante e sanamente aggressivo, ha riunito, nel suo ultimo volume (cfr. G. Amato, Omofobia o eterofobia? Perché opporsi a una legge ingiusta e liberticida, Fede & … Continua a leggere,
Il Parlamento Europeo promuove l’ideologia LGBTQ
(di Lupo Glori) Martedì 4 febbraio, il Parlamento Europeo ha approvato, con 394 voti a favore, 176 contrari e 72 astensioni, il “rapporto Lunacek ” (“Relazione sulla tabella di marcia dell’UE contro l’omofobia e la discriminazione legata all’orientamento sessuale e all’identità … Continua a leggere,
Si è finalmente svolto il convegno sul Gender in Campidoglio (FOTO)
Malgrado il nubifragio che imperversava su Roma, e l’invito del Comune di Roma a non uscire di casa, oltre 200 persone hanno affollato il 31 gennaio la Sala della Protomoteca in Campidoglio, dove si è svolto l’atteso convegno organizzato dall’Associazione … Continua a leggere,
Il comune di Roma porta l’ideologia del gender tra i banchi di scuola
(di Lupo Glori) A Roma l’ideologia gender si insegnerà a scuola. Il Comune di Roma, attraverso l’assessorato alla Scuola, Infanzia, Giovani e Pari Opportunità in collaborazione con l’Università La Sapienza e la casa editrice ISBN, ha, infatti, lanciato la campagna … Continua a leggere,
A Portogruaro gruppo ecclesiale pro-gay
(di Mauro Faverzani) Sul sito dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Rufino di Concordia” in Portogruaro si spiega come da circa sette anni esista in loco un’iniziativa denominata Incontri ecclesiali di impegno civile e politico, costituita da «una trentina di persone … Continua a leggere,
Si tenta di impedire il convegno di Famiglia Domani del 31 gennaio a Roma
(di Lupo Glori) Ci risiamo. Il prossimo 31 gennaio, presso la sala della Protomoteca del Campidoglio, è in programma nuovamente il convegno Ideologia del gender: quali ricadute sulla famiglia? organizzato dall’Associazione Famiglia Domani con il sostegno della consigliera comunale Lavinia … Continua a leggere,
Il Natale bruciato. Storie di presepi presi di mira dai vandali
(di Davide Greco) Negli anni passati non si era mai registrata una frequenza simile di atti vandalici contro i presepi. Dal nord al sud, in città o in piccoli comuni, il Natale italiano del 2013 è stato attraversato da gesti … Continua a leggere,
Gli studi sul cervello contestano l’ideologia di genere
(di Lupo Glori) Un importante recente studio americano condotto su quasi mille soggetti, da un’équipe guidata da Ragini Verma, neuro-scienziata dell’Università della Pennsylvania a Philadelfia (USA) (http://www.uphs.upenn.edu/news/News_Releases/2013/12/verma/), conferma, attraverso concreti dati scientifici, le differenze biologiche esistenti tra maschi e femmine. … Continua a leggere,
2013, un anno di svolta per l’omosessualizzazione degli Stati Uniti
(di Lupo Glori) Il 2013 è stato un anno di svolta per il movimento omosessuale negli Stati Uniti che, grazie soprattutto a due importanti decisioni prese nel mese di giugno, la rimozione del Defense of Marriage Act (Doma) da parte … Continua a leggere,